Product Detail

PETRAROSA – Rosato di Primitivo I.G.T. Puglia

8,65 

DATI TECNICI:
Uvaggio: Primitivo di Gioia 100%
Zone di produzione: Acquaviva delle fonti, Gioia del Colle
Altitudine vigneti: 350 m s.l.m.
Tipologia terreni: calcareo e argilloso, ricco di scheletro
Sistema di allevamento: spalliera
Densità dei ceppi: 3200 per Ha
Produzione per ettaro: 85 q.li
Resa uva in vino: 70%
Epoca della vendemmia: prima decade di settembre
Fermentazione alcolica: in acciaio inox alla temp. di 16 °C per 12 gg.
Ferment. Malolattica: non svolta
Vinificazione: salasso al 20% a basse temperature
Affinamento: in bottiglia 2 mesi

Dati analitici
Alcol svolto:  12.5%
Acidità totale:  6.10 g/L
pH:  3.7
estratto secco:  26 g/L

COD: Q002 Categorie: , ,

Esaurito

ROSATO DI PRIMITIVO

PUGLIA – Indicazione Geografica Tipica

L’uva e il vigneto: introdotto dai medici benedettini nel territorio collinare di Gioia del Colle (BA) nel secolo XVII il PRIMITIVO, il cui nome deriva dalla precocità del vitigno è oggi tra i più apprezzati vini pugliesi. Foglia pentagonale a grandezza media, grappolo conico, cilindrico, alato, acino sferoide medio. I vigneti sono coltivati ad alberello basso con produzione per ceppo non superiore ai 2 – 2.5 Kg per pianta.La vinificazione: la pratica del salasso consiste nello spillare a basse temperature il mosto dopo una breve macerazione di 12 ore, il succo viene separato e aggiunto di lieviti specifici per la vinificazione dei rosati per una fermentazione di 12 giorni a 16°C.Il vino: di colore rosato cerasuolo intenso con sfumature di corallo, all’esame olfattivo è un vino pieno e avvolgente con aromi di amarena, ciliegia e cocco, al gusto è armonico di buona persistenza aromatica, ottimo l’equilibrio tra le note acide e sapide, evidente la rotondità e la pienezza al palato.Ottimo servito a 12 °C con formaggi, salumi stagionati e carni rosse.

Peso 1.4 kg