- - in Cucina Pugliese

Quando si sentono ripetere termini idiomatici coloriti come “cavatiedde”, o “mescuetille”, il pensiero dei pugliesi si rifà alla loro tecnica singolare di confezionare le paste alimentari casalinghe (in questo caso parliamo di gnocchetti). La ricotta forte è un prodotto caseario pugliese, morbido e spalmabile, che si prepara partendo dalla lavorazione della ricotta di pecora posta in contenitori di terracotta, rimescolata con cura quotidianamente fino alla sua acidificazione e finchè assumerà un sapore intenso. Infine si conserva in barattoli di vetro anche per lungo tempo.

Ingredienti per gli gnocchetti con la ricotta forte (dosi per 4 persone):
– 400 g di farina
– un barattolo di ricotta forte da 200 g “Odori e Sapori di Puglia”
– sale
– salsa di pomodoro
– uno spicchio d’aglio
– basilico
– pepe
Preparazione
Impastate la farina con dell’acqua tiepida salata lavorandola molto bene, sino ad ottenere un impasto consistente, ma morbido; quindi formate di volta in volta dei serpentelli dello spessore di un dito, lunghi 30-40 centimetri.

Terminato il primo cilindretto coprite la massa con un tovagliolo o un piatto in modo che non si asciughi; poi dal serpentello tagliate con un coltello senza manico tanti pezzettini grandi quanto una falangetta e strofinate ciascun pezzetto di pasta sulla spianatoia, per ottenere gli gnocchetti.

Dopo aver creato gli gnocchetti, lasciateli asciugare all’aria (senza esporli al sole); poi cuoceteli al dente in abbondante acqua salata; scolateli e sistemateli in un grosso piatto.

In un piatto a parte, stemperate la ricotta forte con un po’ di salsa di pomodoro e poi riversatela nel sugo restante; fate dorare laglio in padella, toglietelo e poi mettete a cuocere il sugo con il basilico per 5 minuti aggiustando di sale e pepe.

Infine, amalgamate per bene il sugo e versatelo sugli gnocchetti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Your Comment*

Name*

Email*

Website*