- - in Cucina Pugliese
dieta mediterranea

Spesso e volentieri, per ritrovare la forma perduta, per migliorare la salute o per rafforzare il sistema immunitario, prendiamo a modello diete di tendenza provenienti da altri Paesi e magari già seguite da vip e star di Hollywood. Eppure, la dieta mediterranea, figlia delle abitudini alimentari dei nostri avi e partorita dall’incontro fra alcuni dei cibi più salutari al mondo, rappresenta uno dei regimi più equilibrati ed efficaci in circolazione, tanto da essere stata premiata persino dall’Unesco quale Patrimonio Culturale dell’Umanità.

Le motivazioni di tanto successo?

Alimenti come la pasta, il pane, le verdure, la frutta fresca, il pesce, il vino e l’olio extravergine d’oliva sono i principali ingredienti di ciascun regime dietetico sano ed equilibrato e compongono uno dei modelli alimentari più sostenibili in quanto ad impatto ambientale. La dieta mediterranea giova in maniera sorprendente alla nostra salute e la scienza ne conferma costantemente i benefici.

Medici e nutrizionisti di tutto il mondo da anni invitano i propri pazienti a sostituire il burro e gli altri grassi animali con l’olio extravergine d’oliva, oltre che ad aumentare il consumo di alimenti come i legumi e i cereali integrali, al fine di dimezzare i rischi legati alle patologie cardiovascolari. Ma diamo uno sguardo ai 7 punti che dovrebbero convincervi ad adottare la dieta mediterranea quale regime alimentare di riferimento.

 PERCHE’ FARE LA DIETA MEDITERRANEA? 

1. È semplice da seguire

Adottare uno stile di vita improntato sulle regole tipiche della dieta mediterranea è tutt’altro che complicato, a differenza della maggior parte dei regimi alimentari più noti. Basta aumentare il consumo di frutta e verdura, aggiungere un po’ di frutta secca e sostituire i condimenti di origine animale con l’olio extravergine d’oliva, preferibilmente utilizzato a crudo. A tal proposito, Odori e Sapori di Puglia propone l’olio extravergine pugliese da filiera biologica, prodotto nel territorio di Massafra con olive rigorosamente selezionate.

2. Fa bene al cuore

I vantaggi offerti dalla dieta mediterranea al sistema cardiovascolare sono innegabili. La sostituzione dei grassi animali con l’olio d’oliva aiuta tantissimo da questo punto di vista, perché in grado di diminuire sensibilmente la quantità di colesterolo nell’alimentazione di tutti i giorni. Anche un bicchiere di vino al giorno può giovare al cuore, soprattutto se di buona qualità. Qualche idea? Un Primitivo di Manduria DOP come il Sonetto, presentato al Vinitaly del 2012 e prodotto con uve pugliesi selezionate.

3. Limita il consumo di sale, nemico della salute

La dieta Mediterranea fa largo uso di spezie, aromi e prodotti derivanti da filiera biologica, carichi di sapori e profumi intensi. Questi alimenti non hanno bisogno di essere ulteriormente insaporiti con l’aggiunta del sale, che nuoce gravemente al sistema cardiovascolare e stimola la ritenzione idrica, peggiorando inestetismi come la cellulite. La cipolla, l’aglio, il pepe, il rosmarino e gli altri odori sono tranquillamente in grado di sostituire il sale o almeno di limitarne l’uso.

4. Consente di mantenere la linea

La dieta mediterranea, rispetto agli altri stili alimentari, offre un apporto calorico inferiore, pertanto può aiutare a perdere peso restando in salute. La dieta mediterranea include numerosi alimenti dall’elevato potere saziante, in grado di contrastare gli attacchi di fame e di pesare poco in termini di calorie. Uno degli esempi migliori è la pasta, dotato di un elevato potere saziante e in grado di restituire molta energia senza essere eccessivamente calorica. Su saporipugliesi.it è possibile trovarne di ogni formato, comprese alcune chicche quali le linguine al vino rosso, al limone, ai funghi e all’arancia.

5. Mantiene il cervello in salute

La dieta mediterranea include pochi grassi e cibi raffinati, capaci di favorire malattie ed infiammazioni. Inoltre, sostituisce gli alimenti dannosi con cibi ricchi di antiossidanti, perfetti per mantenere in salute l’organismo ed il cervello. Uno dei consigli più utili che si possano offrire è quello di limitare il più possibile lo zucchero raffinato e sostituirlo con prodotti quali lo zucchero di canna e il miele. Saporipugliesi.it propone una tipologia di miele di ottima qualità, derivante da filiera biologica e dall’elevato potere dolcificante.

6. Riduce il rischio di cancro

La dieta mediterranea include alimenti ricchi di antiossidanti, particolarmente abbondanti nella frutta e nella verdura di stagione, ma anche in alcuni tipi di frutta secca, nell’olio d’oliva e nel vino rosso. Un altro buon motivo, questo, per concedersi di tanto in tanto un bicchiere di qualche ottimo vino rosso. Il Negroamaro ed il Salice Salentino sono due esempi eccellenti, realizzati con le migliori uve di questa terra.

7. Riduce il rischio di Alzheimer e Parkinson

La dieta mediterranea include numerosi alimenti di stagione, spesso provenienti da filiera biologica, e preferisce le carni bianche e il pesce alle carni rosse. Tutto ciò rallenta notevolmente il deterioramento delle cellule e l’avanzamento delle malattie degenerative. Un’alimentazione sana ed equilibrata, basata su prodotti di cui conosciamo perfettamente la provenienza e che non osservano alcun procedimento industriale, è fondamentale per restare in salute e per rallentare i segni legati all’avanzare dell’età o il peggiorare di alcune patologie.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Your Comment*

Name*

Email*

Website*